06/09/2019


“Ci sono mostri che non puoi combattere,
ci sono sfide che devi saper perdere, sperando che rappresentino battaglie e non intere guerre.
Ci sono momenti in cui l’oscurità ti prende per mano e non ne vuole sapere di lasciarti andare.
La tua mente è offuscata da mille pipistrelli,
non riesci a vedere la luce e infondo… non sai neanche più che colore abbia..
Che colore abbia la felicità!
Te la sei scavata la fossa e ci sonnecchi
quasi come se alla fine pensassi di essertela sempre meritata, quasi come se alla fine per te non ci potesse essere un posto migliore. Perche tu sei cosi…
Ma è la tua vita e merita di essere vissuta! È fatta di fiori e di fragole, anche se ora non li vedi. I frutti sono sotto terra e hanno bisogno di essere innaffiati dalle tue lacrime e riscaldati dal sole che le asciugherà.
Sei li, pronta ad amare, forse più di tanti altri, forse perché quello che la vita ti toglie te lo rende in sensibilità e dolcezza.
È la tua vita, guardala. Vuole solo essere vissuta. Tu che vuoi, tu che…puoi! Basterebbe un attimo, basterebbe non essere te… Sembra così facile, per gli altri, eppure tu non ci riesci! La mente ti blocca le caviglie e al posto delle ali hai dei macigni… Ma ce la farai! Perché ce l’hai fatta ogni volta e lo sai benissimo. Ce l’hai fatta quando nessuno credeva in te. Ce l’hai fatta quando pensavi che la tua vita fosse finita, quando ti sei resa ridicola e hai ferito ancora una volta la tua autostima, quando ti sei chiesta il perché e non l’hai mai trovato, quando hai avuto bisogno degli altri, ancora una volta… ma tu… ce l’hai fatta… hai trovato il modo! Hai trovato un motivo per sorridere ogni giorno, anche se è la paura è imprevedibile ed è sempre in agguato. E sai perché ce l’hai fatta? Perche tu sei forte! Tu pensi di non esserlo ma gli altri, quelli che ti giudicano o ti biasimano, quelli che ti deridono, quelli che non se ne accorgono ma ti feriscono, loro… hai mai pensato a come reagirebbero se fossero in te? Hai mai pensato a come avrebbero affrontato gli anni, i mesi, i giorni, le ore, i minuti di angoscia, di piccoli traguardi e grosse sconfitte, di paure e di momenti bui…che hai vissuto tu? Sarebbero stati così forti come pensano di essere? Se avessero sentito quello che hai sentito tu? Loro, sarebbero le persone che sono?
Pensaci e realizza, capiscilo… che non sei così debole. Perchè tu comunque… VIVI! Al di la dei tuoi fantasmi, non ti perdi mai d’animo. Hai mille risorse dentro e hai costruito una palestra per difenderti dalle tue fobie. Un grattacielo di speranza e di sogni, più alto del tuo presente. E dall’ultimo piano, lassù, si vede il sole e non piove mai. Da quel grattacielo tu guardi il Mondo e lo sai… che sei una grande.”


Ce l’ho fatta! Sono scesa a Savona con gli altri, dopo il lavoro… e son venuta in macchina da sola a Spotorno e domenica andrò pure (se c’è!) A trovare Fabiana prima di risalire! Ok so che per te è una cosa normale, ma per me è un piccolo traguardo per l’indipendenza…

Ero ispirata e ho scritto il testo qui sopra, spero ti piaccia. Sai, mi piace tanto scrivere… e mi piacerebbe scrivere un mio libro di poesie, di pensieri. La mia mente è sempre lì che frulla idee…

Qui a Spotorno si GELA! Altro che weekend al mare 😅. Io sto aspettando mia sorella e Manuela. Prima ho chiamato tua zia… alla fine abbiamo concordato per il secondo week end di ottobre per venire a trovarmi su.

Oggi a lavoro son stata davvero produttiva e son davvero contenta di come stia andando. Da quando non c’ è più Alessandro sto di nuovo facendo un sacco di cose importanti e voglio che rimanga così. Le mie condizioni a dicembre saranno queste: qualcosina in più sullo stipendio e più responsabilità.

Ora tu stai per fare un aperitivo con gli altri… come vorrei fossimo ancora insieme… mentre scendevano giù da Arsago mi sono ascoltata un po di musica con deezer e mi piace un sacco.

Ho sentito due canzoni di Tiziano Ferro che mi hanno fatta emozionare e ho iniziato a piangere come una bambina… sembra scritta per noi… basta solo che cambi 2013 con 2016…

Te le dedico con tutto il cuore testina di cavolo 😊

Buona serata capretta… mi manchi troppo, troppo, troppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...