Momenti di trascurabile felicità

Stasera ho visto un film molto carino.

“Quelle volte in cui mi sono svegliato in pienanotte, e ho guardato chi dorme sempre accanto a me, con la complicità delle ore buie, che rendono sopra le righe tutti isentimenti e lepreoccupazioni, le paure, le angosce e il sensoprofondo della vita. E mi sono chiesto, intanto che osservavo il torace gonfiarsi e sgonfiarsi in modo regolare: chi è questo essere umano a cui sto concedendo il mioamore, le mie giornate, tutti questi anni e anche il mio futuro? È l’esserespeciale che mi sembra di aver intuito, o è un mostro che mi sembra di temere? E poi mi sono girato dall’altra parte e mi sono rimesso a dormire, sollevato.” 

Parla di un uomo che muore e poi ha la possibilità di rivedere la sua famiglia per un’ora. Un ora e 32 minuti. Rivive tutto con occhi fiversi. Spette di tradire la moglie. Decide di passare piu tempo con loro. Insomma… Quanto diamo per scontate le persone che amiamo? Lo capiamo solo quando le abbiamo perse. Quando siamo fortunati. Lo capiamo solo dopo. Quando è troppo tardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...