11/09/2019

Ciao Luca…

Sai, oggi stavo pensando alla tua voce… me la immagino sai… immagino di ricevere una tua telefonata… immagino di parlare con te. Sembra così reale. Sai stamattina mi sono svegliata dopo aver sognato di sposarmi con te. Che cosa stupida vero? Eppure l’ho sognato… era così bello… stavamo di nuovo insieme…probabilmente è stato una conseguenza dell’aver parlato con Armida e ricordato del matrimonio…. mi hanno toccata molto le sue parole. O forse il sogno è stato solo una premonizione di quello che avrei saputo in ufficio. Filippi mi ha annunciato che si sposerà a settembre, l’anno prossimo. Marta, la sua ragazza… è incinta. Ebbene sì si risposa e RI-diventa papà, a 53 anni, per la 3 volta.

Ovviamente quando ho trovato il bigliettino sulla scrivania e poi lui è arrivato mi sono inevitabilmente commossa. Son davvero felice per lui. Lei ha avuto pazienza ed è stata premiata. Si chiama come me ma non è come me. Anche se anche lei canta, ed è anche molto brava.

A lavoro sono sempre più coinvolta. Riunioni, ordini, aiuto anche i magazzinieri. Sono di nuovo dentro al 100%. Mi mancava. Alessio mi sta dietro. Cerca di insegnarmi cose… domani alle 14:00 ho una riunione con Julian, io e lui da soli, per parlare di cosa mi aspetto dall’ufficio acquisti. Ovviamente cercherò di far capire che voglio crescere e che la direzione è giusta, ma che non voglio essere tagliata fuori come era successo dopo l’arrivo di Alessio. Comprensibilmente per carità. Ma ora sto imparando e sto migliorando e quindi devono darmi fiducia!

In questo pazienza me ho avuta e ne avrò. Credo e spero che anche in amore io possa essere così nel futuro.

Sai, penso a quando ci siamo messi insieme… Oggi ne parlavo con la psicologa… ero così sotto ancora per Stefano… ero così immatura… così bambina… emotivamente ne ho fatta di strada ma non è bastato. Ci voleva anche questa batosta evidentemente… ma va bhe…

Spero di vederti presto Luca… oggi è un mese… un mese esatto che non ti vedo… ti prego incontriamoci il prossimo week end… non ce la faccio davvero più. Ho bisogno di abbracciarti…

Il risotto che ho fatto ieri era buonissimo… ne avevo bisogno….Di cucinare, di coccolarmi. E stasera ho fatto una torta salata, zucchine e taleggio… ti sarebbe piaciuta. Adoravo farti manicaretti… anche se poi li facevi scadere nel frigo 😅

Non so ancora se Martina verrà questo week end, non mi ha ancora detto nulla… ho iniziato a pulire la cucina e il bagno e lavare in cucina… domani o venerdì finirò… devo anche fare la lavatrice e sistemare vestiti e scarpe, insomma ho il mio da fare…

Tu rimarrai dai tuoi o ti prenderai casa? Speravo rimanessi a vivere da solo… speravo qualcosa di positivo di averlo fatto per te… almeno quello.

C’ho pensato sai? A quando mi hai detto “eri stata fortunata ad incontrare me”… li per li ho incassato ed è vero… ero stata molto molto molto fortunata… perché non è facile incontrare una persona così e così affine a te… delle tue parti, della tua età e con i tuoi interessi e che pure ti piaccia ed sia una persona seria…. davvero un miracolo era stato il nostro! Avevamo potenzialità 10.

Ma sai cosa penso Luca? Penso che anche tu sia stato fortunato ad incontrare ME. E che diamine! Penso di essere una brava persona… penso di essere davvero una ragazza dolce, romantica… che ad un uomo può dare tanto. Tutto. Io vivo per amore…Ed io il mio TUTTO te lo avevo dato. Mi ero donata a te… Davvero Luca. Io ti adoravo… e ti adoro. Si, eravamo entrambi stati molto fortunati! Entrambi!!! … almeno quanto sfortunati ad incontrarci nel momento sbagliato. Perché più passa il tempo più me ne rendo conto:

Non basta incontrare la persona giusta. Bisogna incontrarla anche nel momento giusto!

Ti amo Luca… se senti queste parole e non le leggi solo… allora forse… prima o poi mi capirai… buonanotte… ti dedico questa canzone. Ascoltala ad occhi chiusi e prova a ricordarti di noi… non solo nel male ma anche nel bene.

I’m going under and this time I fear there’s no one to save me
This all or nothing really got a way of driving me crazy
I need somebody to heal
Somebody to know
Somebody to have
Somebody to hold
It’s easy to say
But it’s never the same
I guess I kinda liked the way you numbed all the pain

Now the day bleeds
Into nightfall
And you’re not here
To get me through it all
I let my guard down
And then you pulled the rug
I was getting kinda used to being someone you loved

Goodnight…

10/09/2019

Ciao Luca,

Oggi giornata da pazzi… ma per fortuna… con meno ansia di ieri. Mi sono svegliata come al solito traumatizzata perché ti ho sognato … a lavoro son stata davvero contenta perché essendo Alessio in ferie, ho lavorato come ai vecchi tempi, facendo tutto io a 360 gradi! Con Julian mi trovo davvero bene. Gli hanno regalato dalla Germania, un paperino portabiscotti che lui ha riempito di caramelle e dolciumi! La Zucchetti innamorata lo voleva anche lei!

Ho deciso di evitare, visto appunto l’umore precario, di togliermi anche i piaceri della tavola… e così ho mangiato normale… colazione normale, pranzo normale e per cena… bhe per cena siamo andate in un gruppetto in quel locale che avevo scoperto, ti ricordi?

Il garden Haus… e sono rimaste davvero contente! Ci hanno pure offerto un prosecco in più e io mi sono ritrovata alle prove ubriaca e con tachicardia 🤬😔. Manco bere in pace posso… maledetta ansia… giuro che ora voglio controllare la pressione… se la ho alta o bassa, non capisco come mai periodicamente io ricada in queste sensazioni. Di sicuro l’alcool non mi fa bene quindi credo di averla bassa! Va bhe… solite paranoie che mi hanno stufata. Pero stavo così male che son andata in bagno a lavarmi la faccia, polsi, collo e interno braccia e …. magicamente passato tutto. Quindi direi proprio pressione bassa…o sbronza… mentre ero un po alticcia al bar, su facebook mi è apparso, sempre in quelle maledette notifiche perche io non ci vado…. il messaggio di ricordo dell’addio al nubilato di armida… era esattamente due anni fa. Mamma mia… ricordo di essere andata perché mi faceva piacere per te…perché mi dispiaceva che tutte paccassero e perche comunque a lei mi ero affezionata… e tu eri stato davvero bravo e per premiarmi e aiutarmi… visto che non avevo un centesimo in quel periodo, me l’avevi regalato. Mi son fatta coraggio e l’ho inoltrato a Armida.

Le ho detto che mi dispiaceva per tutto e che era stata una bella giornata e serata. Lei è stata davvero carina con me, mi ha detto delle cose che non mi aspettavo! Poi però te le dirò a voce… qui non mi va. Mi ha detto che mi vogliono bene e mi aspettano se ho bisogno li da loro una sera, di andare che lei c’è… e che si erano affezionati a me… poi altre cose che ora però non scrivo qui… in ogni caso mai più mi sarei aspettata da lei e credo loro, un appoggio…
Va bhe… con questa cosa vado a letto col cuore pesante e gonfio e col nervoso, ancora di più… ma cmq vado… mi son cucinata il risotto allo zafferano e salsiccia per domani… tutto fatto con le mie manine … e … fanculo alla depressione!! Scusa il francesismo….Beppe è tornato dalla Calabria e mi ha portato Nduja e confetti alla liquirizia😍. Fa lo stronzetto sempre ma è bravo in realtà e serio……mi ricorda qualcuno… almeno ora ho imparato a capire!


Dovrei arrendermi Luca? Dovrei. Dovresti provare a perdonarmi? Dovresti.
Ma non lo farò. E non lo farai.
Ho detto ad Armida che mi sono data un tempo limite. E così farò…


Buonanotte Luca…. mi manchi troppo, ormai già lo sai.

09/09/2019 Welcome sadness, goodbye to you…

 Senza di te,
una lacrima cade nel caffè
al mattino quando fuori è buio
sento l’aria fredda entrare nel mio cuore.
E’ difficile tirarsi su, quando sogni ogni notte
e di giorno tremi.
Perché in fondo ad una giornata triste
C’eri tu a portare il sole
Ora in fondo ad una giornata triste,
rimango sola, nel silenzio
a soffrire.

Giornata buia quella di ieri… non ho manco voglia di descriverla…non ho avuto voglia di scrivere. Tutto ok… fuori… tutto nero… dentro.

Spero tu stia affrontando meglio di me il cambio di stagione… senza di noi. Ma la tua vita sta in piedi da sola, ero io a zoppicare, senza di te visto che me la rendevo migliore, la vita.

Comunque…. ora mi faccio forza! Devo pensare che è solo il momento e che passerà… a proposito… ho trovato su un sito un articolo molto interessante circa l’affrontare i cambi di stagione… si chiama Ideegreen.it , ti cito l’articolo.

Il sito sostiene l’esistenza di un vero e proprio disturbo affettivo stagionale, abbreviato con SAD, che comprende tutti i cambiamenti dell’umore che colpiscono in modo ciclico molti di noi quando inizia l’autunno o la primavera.

Cambio di stagione e ansia

L’ansia non è piacevole, mai, nemmeno quando non è legata ad uno specifico motivo ma che men che meno se ciò che ci turba è un fenomeno a cui non possiamo opporci. Ciò non significa che non dobbiamo riconoscere che il cambio di stagione sia un momento critico, certo, se così è è giusto dirlo, ma possiamo trovare dei modi per non passare questo periodo in ansia perenne.

Ci sono delle tipologie di persone che più frequentemente possono essere preda dell’ansia per la variazione delle stagioni, ad esempio i bambini e gli anziani, color che hanno stili di vita particolarmente trascurati o stressanti.

Cambio di stagione: disturbi

Oltre all’ansia, il cambio di stagione può comportare altri tipi di disturbi come il repentino e continuo cambio di umore, la spossatezza, l’aumento o il calo della fame, disturbi del sonno. C’è chi diventa più irascibile o più permaloso, chi più pigro che non è la stessa cosa di avere dei veri disturbi dell’umore.

Cambio di stagione e stanchezza

Non è solo una questione psicologica, la stanchezza legata all’arrivo di una nuova stagione, ma anche fisica. Con il cambio di clima il nostro corpo sente il bisogno di adattarsi al nuovo status e possiamo quindi essere più spossati. E’ importante a maggior ragione in questi periodi di transizione, adottare uno stile di vita sano e stare attenti all’alimentazione.

A volte può anche essere opportuno ricorrere a specifici integratori per assumere un corretto quantitativo di Sali minerali, possiamo però iniziare a sistemare la dieta, lasciando largo spazio a banane, mango, frutti di bosco, verdure a foglia verde, pomodori, frutta secca e cioccolato extra-fondente.

E’ necessario anche aumentare la quantità di vitamina del gruppo B quindi fare il pieno di cereali integrali, frutta secca, pesce e uova, affiancando cibi come vegetali a foglia verde crudi, agrumi e fragole che sono ricchi di vitamina C.

Sono sicura che tu stia già facendo il pieno di vitamina c… mi ricordo le tue super spremute di limoni e le tue scorpacciate di mirtilli… ♥️

Su un altro sito invece (www.dilei.it) ho letto che per aumentare il buonumore durante il cambio di stagione serva introdurre alimenti ricchi di triptofano. Il triptofano è un amminoacido essenziale che può essere introdotto solo con l’alimentazione. E’ precursore del neurotrasmettitore serotonina conosciuto anche come l’“ormone della felicità”.

Tra i principali cibi ricchi di triptofano sicuramente si collocano i latticini. Un bel bicchiere di latte prima di andare a dormire potrebbe essere perfetto per un buon sonno. Formaggi di tutti i tipi sono l’ideale (il formaggio svizzero è una delle varietà con maggiore contenuto di triptofano). La carne è uno degli alimenti più ricchi. In particolare si parla della carne rossa (maiale e vitello), della carne bianca (coniglio e pollo). Anche uova, crostacei e pesci sono ottimi alimenti ricchi di triptofano.

Per gli amanti della soia è proprio bene sapere che questo particolare cibo risulta tra gli alimenti più ricchi di triptofano in assoluto. Via libera, quindi, a semi e latte di soia oltre che al tofu. Legumi e cereali integrali non possono assolutamente mancare nella dieta di coloro che vogliono aumentare la percentuale di triptofano nel loro organismo. Tra i primi spiccano ceci, fagioli e lenticchie. Tra i secondi, invece, l’avena, il grano (e i relativi germi) e il riso integrale. La frutta secca è consigliata, in particolare quando si tratta di nocciole, arachidi e mandorle.

Anche frutta e verdura sono alimenti ricchi di triptofano. Mango, datteri e banane sono tra i cibi maggiormente appropriati per integrarlo. Tutte le verdure sono indicate, ricordando di non disprezzare la buccia delle patate. Infine bisogna assumere il cacao, sia in polvere che in barrette di cioccolato. Da quanto detto risulta chiaro come gli alimenti più ricchi di triptofano siano i latticini e la carne. Tutti, poi, possono aumentarne i livelli nell’organismo: sia vegani (con legumi e soia) che vegetariani (verdure) sono, così, pienamente soddisfatti.

08/09/2019

Ciao Luca,

Oggi giornata difficile…. sono stata a cena da Fabi e Roberto… e vuoi i ricordi dei pranzi con te e loro, vuoi le loro frasi di stupore e commenti su di noi… mi sono parecchio rattristata. Hanno detto che eravamo davvero belli e ci vedevano bene e che a loro piacevi molto. Hanno anche raccontato della vacanza che avevi progettato per noi…. li son stata proprio male. Ma ho fatto finta di star bene. Fabiana ha detto che all’ultimo pranzo ci aveva visti davvero bene…già. Io non ero davvero cosciente delle cose li, e quindi in realtà non era cambiato tutto ma qualcosina si…piu che altro ringraziavo Dio per aver capito il mio errore… anche se ora so che avrei dovuto prendermi le mie responsabilità. Ora sarebbe davvero tutto diverso… anyway, parlando con loro il peso di quello che è successo mi è caduto sulla schiena come una tegola appuntita. Loro: “ma dai che si aggiusterà prima o dopo… dai eravate cosi belli…” e io che li guardavo con un sorriso pieno di dolore. I bimbi crescono e loro sono davvero una bella famiglia… vivono per quello d’altronde…lui è cancro ascendente cancro… ovvero famiglia… casa… famiglia!

Siccome Nicole ha compiuto 4 anni al 18 di agosto le ho regalato un piccolo pensierino ed era contentissima. Per loro invece ho preso una torta mousse spaziale al pistacchio, da quella gelateria piccolina nel centro storico…non mi ricordo il nome…forse c’ravamo stati insieme a Celle… son gli stessi. Me me sono fregata della dieta e mentre ho comprato la torta mi son fatta fare un super yogurt con lamponi… ti sarebbe piaciuto. Ti ricordi quando compravi gli yogurt con gli Smarties e li lasciavi nel frigo e io me li mangiavo a colazione? Mi manchi 😔 davvero troppo porca miseria… chiudo gli occhi e immagino quei giorni. Eri ancora mio… immagino come in un sogno noi insieme… stasera manchi davvero troppo…

Tornando alla mia giornata…al mattino sono andata al mare con Manuela, perché si è fermata giù.. mentre mia sorella aveva un impegno a Torino ed è tornata su presto. Fino alle 14:00 tutto sereno e vento fortissimo…poi improvvisamente… sbam… nubifragio! Alle 15:00 l’ho lasciata in stazione a Savona e poi sono andata ad Albisola…ho chiamato tua zia per chiederle se c’era ma era a casa con voglia di uscire meno 5000.

Alle 21:00 siamo partiti per tornare su e ora vado a dormire… sono in astinenza Luca. Ho bisogno di vedere i tuoi occhio… accarezzare i tuoi capelli e toccare le tue mani… ho bisogno di abbracciarti. Ho bisogno di te… come quella sera in piazza… ho davvero bisogno di te… ti sto lasciando stare… sto cercando di sopravvivere… faccio cose, vedo gente… ma per favore ora ho davvero bisogno di te. Il week end del 21 per favore vediamoci… ti amo Luca… ti amo davvero con tutta me stessa….

Buonanotte

07/09/2019

Buongiorno Luca,

Ho appena scoperto che ieri eri a Spotorno anche tu, a due passi da me… impavido direi… visto il tempo! 😅anche se eri anche con gli altri quindi magari ci sei andato giovedì? A parte che non vuol dire niente perché tu in una sera sei capace di andare in 3 posti diversi😅, va bhe, rimarrò col dubbio…

Io sono arrivata a Spotorno verso le 19:00…, poi alle 21:05 sono arrivate mia sorella e Manuela col treno… e la serata si è conclusa così….

La vita a 30 anni quando fuori c’è la bufera

Abbiamo chiacchierato un sacco… per fortuna ho letto solo ora che eri ai Sirio… sennò sicuramente sarei stata male. Meglio così. Ti sei divertito? Com’è la vita senza di me? Va bhe…

Poi stamattina siamo andate al mare abbastanza presto… ho dormito male, facendo sogni e svegliandomi e riaddoermentandomi tante volte, forse sentivo che eri vicino a me…

Al mare siamo andate nella libera e mi sei venuto in mente te, te che ti lamentavi per i lettini 😅… siamo state tutto il giorno e si stava davvero bene, finalmente non fa più caldo è c’è il clima giusto per godersi il mare…

C’era pieno di gente… io ho resistito alle tentazioni del cibo… sto cercando, come ti dicevo, di ridurre la massa grassa.. quindi solo insalata e ghiacciolo detox🤮.

Alle 18:00 siamo venute vie…ci siamo preparate e siamo andate a mangiare nell’unico posto dove c’era posto…. monkey’s si chiama… non c’è piaciuto per nulla… tempi lunghissimi, prezzi accettabili e porzioni infinite ma qualità rivedibile…

Ci siamo fatte fare la doggy bag così oggi abbiamo già il pranzo per domani…avrei voluto provare U peo, trattoria a menu fisso, mi ispirava! ma era tutto pieno…. Dopo cena una bevutina veloce al Pole Pole e poi nanna…

Buonanotte Luca… mi manchi come sempre TANTISSIMO, mi manca tu che mi chiami capretta e mi abbracci da dietro e mi prendi in giro e mi tieni la mano….

A-qui-lo-ne

A…noi che stiamo ancora cercando un posto, in questo mondo

Qui…perché siamo un fiume dal quale la stessa acqua, due volte, non può passare

Lo… sai anche tu che avrebbe potuto, funzionare

Ne… io ne te ci siamo mai capiti, fino in fondo

… ma guarda Luca, guarda questo, Aquilone.

Scansa le nuvole come niente fosse, in riva al mare.

Ed deve dire grazie al vento se riesce,

a volare.

Foto scattata da me a Spotorno.

06/09/2019


“Ci sono mostri che non puoi combattere,
ci sono sfide che devi saper perdere, sperando che rappresentino battaglie e non intere guerre.
Ci sono momenti in cui l’oscurità ti prende per mano e non ne vuole sapere di lasciarti andare.
La tua mente è offuscata da mille pipistrelli,
non riesci a vedere la luce e infondo… non sai neanche più che colore abbia..
Che colore abbia la felicità!
Te la sei scavata la fossa e ci sonnecchi
quasi come se alla fine pensassi di essertela sempre meritata, quasi come se alla fine per te non ci potesse essere un posto migliore. Perche tu sei cosi…
Ma è la tua vita e merita di essere vissuta! È fatta di fiori e di fragole, anche se ora non li vedi. I frutti sono sotto terra e hanno bisogno di essere innaffiati dalle tue lacrime e riscaldati dal sole che le asciugherà.
Sei li, pronta ad amare, forse più di tanti altri, forse perché quello che la vita ti toglie te lo rende in sensibilità e dolcezza.
È la tua vita, guardala. Vuole solo essere vissuta. Tu che vuoi, tu che…puoi! Basterebbe un attimo, basterebbe non essere te… Sembra così facile, per gli altri, eppure tu non ci riesci! La mente ti blocca le caviglie e al posto delle ali hai dei macigni… Ma ce la farai! Perché ce l’hai fatta ogni volta e lo sai benissimo. Ce l’hai fatta quando nessuno credeva in te. Ce l’hai fatta quando pensavi che la tua vita fosse finita, quando ti sei resa ridicola e hai ferito ancora una volta la tua autostima, quando ti sei chiesta il perché e non l’hai mai trovato, quando hai avuto bisogno degli altri, ancora una volta… ma tu… ce l’hai fatta… hai trovato il modo! Hai trovato un motivo per sorridere ogni giorno, anche se è la paura è imprevedibile ed è sempre in agguato. E sai perché ce l’hai fatta? Perche tu sei forte! Tu pensi di non esserlo ma gli altri, quelli che ti giudicano o ti biasimano, quelli che ti deridono, quelli che non se ne accorgono ma ti feriscono, loro… hai mai pensato a come reagirebbero se fossero in te? Hai mai pensato a come avrebbero affrontato gli anni, i mesi, i giorni, le ore, i minuti di angoscia, di piccoli traguardi e grosse sconfitte, di paure e di momenti bui…che hai vissuto tu? Sarebbero stati così forti come pensano di essere? Se avessero sentito quello che hai sentito tu? Loro, sarebbero le persone che sono?
Pensaci e realizza, capiscilo… che non sei così debole. Perchè tu comunque… VIVI! Al di la dei tuoi fantasmi, non ti perdi mai d’animo. Hai mille risorse dentro e hai costruito una palestra per difenderti dalle tue fobie. Un grattacielo di speranza e di sogni, più alto del tuo presente. E dall’ultimo piano, lassù, si vede il sole e non piove mai. Da quel grattacielo tu guardi il Mondo e lo sai… che sei una grande.”


Ce l’ho fatta! Sono scesa a Savona con gli altri, dopo il lavoro… e son venuta in macchina da sola a Spotorno e domenica andrò pure (se c’è!) A trovare Fabiana prima di risalire! Ok so che per te è una cosa normale, ma per me è un piccolo traguardo per l’indipendenza…

Ero ispirata e ho scritto il testo qui sopra, spero ti piaccia. Sai, mi piace tanto scrivere… e mi piacerebbe scrivere un mio libro di poesie, di pensieri. La mia mente è sempre lì che frulla idee…

Qui a Spotorno si GELA! Altro che weekend al mare 😅. Io sto aspettando mia sorella e Manuela. Prima ho chiamato tua zia… alla fine abbiamo concordato per il secondo week end di ottobre per venire a trovarmi su.

Oggi a lavoro son stata davvero produttiva e son davvero contenta di come stia andando. Da quando non c’ è più Alessandro sto di nuovo facendo un sacco di cose importanti e voglio che rimanga così. Le mie condizioni a dicembre saranno queste: qualcosina in più sullo stipendio e più responsabilità.

Ora tu stai per fare un aperitivo con gli altri… come vorrei fossimo ancora insieme… mentre scendevano giù da Arsago mi sono ascoltata un po di musica con deezer e mi piace un sacco.

Ho sentito due canzoni di Tiziano Ferro che mi hanno fatta emozionare e ho iniziato a piangere come una bambina… sembra scritta per noi… basta solo che cambi 2013 con 2016…

Te le dedico con tutto il cuore testina di cavolo 😊

Buona serata capretta… mi manchi troppo, troppo, troppo.

05/09/2019

BRACE D’INVERNO I CAPELLI TUOI DOVE IL MIO CUORE BRUCIA”

Buongiorno Luca,

Scrivo in ritardo perché ieri è stata una giornata stra stra stra piena a lavoro e anche nel dopo… Mi sono svegliata abbastanza bene… dopo aver sognato, ormai inutile dirlo, te… però non avevo quella negatività e quell’angoscia degli scorsi giorni. Il peso del cambio di stagione si sta già ammortizzando e diluendo nel corso delle giornate. Qui fa freddissimo! Stamattina 12 gradi… ho remesciato nell’armadio per trovare la roba autunnale e qualcosa ho trovato. Fare il cambio così repentinamente, considerando che domenica ero a Spotorno, è stato uno shock! Ma ormai ho imparato a guardare oltre… oltre la tristezza del momento, oltre la gioia del momento… oltre alle cose superficiali e oltre alle situazioni che portano a scelte impulsive. La nostra testa è tanto artefice di cose belle quanto creatrice di tranelli e spero questa volta di averlo capito! Pagando molto caro il prezzo della mia conoscenza.

Ieri dopo il lavoro sono andata in palestra, ho sudato parecchio… fuori ha iniziato a piovere fortissimo e sembrava proprio autunno. Quando sono uscita mi sono lasciata coccolare dalla pioggia… la adoro… sono andata a casa e ho cenato con le finastre aperte ma le tapparelle chiuse. È stato bello sentire il rumore del vento e io in casa da sola al calduccio. Adoro questa stagione.. per me è sempre stara la stagione dell’amore… ad ogni modo… Giuseppe è in ferie, è sceso in Calabria a trovare i parenti …. anche se lui non è calabrese eh🤣🤣🤣.

Dopo cena sono andata al cinema con Gabri a vedere It, capitolo due. Non mi è piaciuto per nulla… troppo violento, troppo splatter, troppe scene crude, trama complicata e ridondante. Però ci siamo comunque divertiti. Con Gabri ridiamo un sacco… al ritorno abbiamo sbagliato strada e lui c’è mancato poco che non cilindrasse un palo😅

Sono andata a dormire dopo essermi preparata tutto l’occorrente per stare a Spotorno, più il pranzo per oggi, più la roba da riportare a mia mamma. Ormai a far armi e bagagli son brava… sai dopo 4 anni da vagabonda in giro per il nord Italia!

Tu vedo che procedi con la tua bella vita patinata… tra aperitivi, feste, giochi, mille amici… ci sta, fai bene…

Ciao… ti amo…

04/09/2019

Ciao Luca,
Oggi è andata decisamente meglio…
Mi sono svegliata stanca perché ieri per completare la giornatina di agitazione e tristezza non riuscivo ad addormentarmi…ovviamente ti ho sognato… come al solito… è normale. Quando si sibisce un trauma o un lutto (per me equivale ad un lutto), succede così…però mi son ripresa bene, a lavoro abbiamo fatto un meeting io Alessio e Julian e Julian ci ha presentato il nuovo progetto… praticamente gran parte delle macchine subiranno un restyling😍. C’è da lavorare parecchio ma così mi piace. Ho fatto un’ora e mezzo di straordinario:)
Alle 18:30 sono uscita e son andata a casa… ho cenato sul balcone e poi son uscita perché dovevo andare dalla Gianna, la signora delle divise… a portare a stringere la camicia.

Mamma mia quella casa è una reggia…. te la ricordi??? E che tipa lei😅. Mi ha chiesto di te… 😔 mi ha detto una sera di andare a cena che mi fa il risotto… si vede che le fa piacere un po di compagnia. Nel giardino c’erano dei cuccioli di gattini.. troppo troppo belli… tutti neri.

Uscita da li erano le 21:30 e ho pensato di camminare ancora un po. Son andata in centro e inaspettatamente c’era pieno di gente 😱.

Alla fine ho fatto i miei 6000 passi quotidiani… e poi son tornata a casa…
Mentre passeggiavo ho visto diversi bistrot dove sarei andata con te volentieri e un negozio che ti sarebbe piaciuto tanto.

Negozio di accessori per feste

Gli ho fatto una foto…
Ora vado a dormire che sono stra assonnata… buonanotte Luca… chissà tu cosa starai facendo… ormai non lo so più…..mentre rientravo ho ascoltato Mannarino… mi piace… ascoltati questa… te la dedico.

ah mi son sentita con Martina Rier, avresti riso un sacco come facevi quando sentivi il suo accento e io te la imitavo… forse il 14 viene qui … speriamo … altra bella notizia… se va tutto bene Alessio mi concede il 2 e 3 gennaio, che spettacolo!!!!! Quindi ponte 🙂